02.96701118 info@futurtec.it
Futurtec

Dicono di noi

videosorveglianza Adottata a Massino pochi anni or sono, la videosorveglianza si è già più volte dimostrata di grande utilità per la sicurezza del paese, l’ultimo caso è quello del raggiro perpetrato ai danni di un pensionato con l’identificazione del truffatore grazie alla registrazione delle telecamere. Ora il sistema sta per essere potenziato, lo sarà sicuramente già dall’inizio di settembre, con l’installazione di telecamere di ultima generazione in grado di leggere con precisione assoluta le targhe delle auto in transito, archiviandole in modo automatico in associazione al filmato corrispondente. Ciò consentirà l’accesso immediato ai dati del proprietario della vettura senza perdite di tempo nella visualizzazione dei filmati. Il nuovo dispositivo di lettura targhe, una network camera ANPR, che significa Automatic Number Plate Recognition, opera utilizzando sofisticate tecnologie di interpretazione e un illuminatore a raggi infrarossi, è in grado di agire anche in condizioni ambientali estreme, per cui, buio, nebbia, fari, controluce, riflessi solari, fango o neve sulla targa, caratteri deteriorati e velocità dei veicoli, non costituiranno più un problema. "Analoghi sistemi saranno quanto prima installati anche in altri comuni limitrofi – afferma Mauro Aceti, comandante del Corpo di polizia associato dell’Alto Vergante – con la possibilità di incrociare i dati rilevati sul territorio di nostra competenza che comprende i comuni di Gignese, Brovello Carpugnino, Massino Visconti, Nebbiuno, Pisano e Colazza". Il sindaco di Massino Antonio Airoldi aggiunge: "Il sacrifico economico non è indifferente, ma siamo ripagati in tema di sicurezza. Quando saranno posizionate in tutti i paesi saremo in grado di individuare in tempo reale chi entra ed esce nei centri collinari".